20 Settembre 2020

NELLA 3 GIORNI AD AREZZO (8/10 luglio) SILVANO SGUERRI ORO NEI 5000 E BRONZO NEI 1500, SIMONA GABRIELLI ARGENTO NEI 5000 E LEONARDO TARQUINI BRONZO NEI 3000 SIEPI. PERSONALI E SOCIALI IN QUANTITA´. A PUTIGNANO 4^ FANCESCA INNOCENTI NELLA 24 ORE. ALLA REGGELLO VALLOMBROSA 3^ MAGDALENA PERUZZI E 6° MASSIMO ARRIGUCCI.

10-07-2016 20:39 - Campionati federali ed EPS
Il podio dei 5000. Dopo un 2° posto sui 10.000 di oltre 20 ani fa il titolo!!
Per Putignano dal boy friend Marcello
Il campionato italiano di 24 ore di Putignano. A luglio e con inizio e fine a mezzogiorno in due giornate da 40 gradi. Io dopo due ore ho noie fisiche al ginocchio e, invece di dare forfait, faccio la pazzia e cammino per 22 ore di fila. Chiudo con 108 km una gara totalmente surreale ma piena di amici, di incitamenti, e di runner "con attributi enormi". Ovazioni per Francesca (al debutto sulla 24h) che fa una gara pazzesca e chiude a 142,5 km. E´ quarta donna assoluta al campionato italiano di 24h... a momenti ci scappa il podio. Im-men-sa!!!!! Ha la stoffa della fuoriclasse (come ho sempre sostenuto!) e con un po´ di esperienza in più ci sarà da divertirsi. Bravissima! :-)
Da Reggello x la Reggello Valllombrosa Il "giornalista" Lorenzo


Lorenzo Bernini
10 luglio alle ore 19:10

Oggi era il REGGELLO-VALLOMBROSA day...

Brevemente: 31° assoluto (30° di categoria) su 509 atleti arrivati... tempo 1h00´51"... media 4´50"/km (media esatta, fra l´altro, fra il km peggiore, il 9° corso a 5´45", e quello migliore, il 12° fatto a 3´55"). Il mio Garmin, alla fine, segnava 12,600 km... e metro più o metro meno la verità dovrebbe essere quella.

Coniderando un insieme di fattori (nuovo lavoro, scarsi allenamenti, caldo atroce che ha alzato i tempi di tutti e tutte, ecc.), che l´ho fatta in progressione (nel senso che ho recuperato un sacco di posizioni da metà gara in poi!) e soprattutto che il tallone recentemente molto dolorante ha retto... ho motivi per ritenermi più che soddisfatto!!! Ormai, diciamocelo, faccio parte di quella numerosa schiera di atleti che quando riesce a finire una gara senza avvertire dolore... :-) ...ha vinto! Oggi, quindi, ho vinto anch´io. Mettiamola così... siate buoni. In fondo, con quel crono, la dignità l´ho tenuta a vista... no?

Largo alla nuova generazione: Brezzi, Arrigucci, Tartaglini, Bucca, Merluzzo, Lepore, Gori, El Moubarki, Fani S., e compagnia... la gara di oggi ha incoronato loro... ed è giusto riconoscerlo. Bravissimi!!!

Un plauso finale anche alla nostra women Magdalena Peruzzi... 3a assoluta con l´ottimo tempo di 1h07´07"! Sempre meglio la ragazza...

Per quanto mi riguarda, appuntamento domenica prossima in cima all´Amiata... "Tutti al mare!" non è certo il nostro motto, di questa stagione...

Per Arezzo il coach steso dal calore del Venerdì 8 con 4 giurie consecutive e tante soddisfazioni di vario genere: amici ritrovati (Roma e Bolzano), complimenti x i nostri risultati ed apprezzamenti vari(indirizzati a noi e ad altri). I nostri giovani hanno partecipato attivamente e visto atletica di buon livello con records italiani migliorati ad ogni giornata. Io personalmente ho fatto da giudice al primatista mondiale Ottaviani centenario marchigiano inossidabile. Poi la sorpresa del sabato messo a disposizione faccio il Jolly e faccio ul selfie con 2 ex compagni di squadra: Giuseppe Gentile bronzo a Mexico 1968 e gerardo Vajani Lisi responsabile master Fidal e della manifestazione. Ho visto mezzofondisti trasformati in lanciatori o saltatori. Una marciatrice da 4´25" sui 1500 marciatrice inossidabile ma lenta. Il mio ex D.S. 84 enne che da velocista e mezzofondista è passato al reparto lanci. E i nostri? Eccezionali tutti.e donne presenti tutte al personale con la ciliegina di Simona Gabrielli argento nei 5000. Poi in gara anche sugli 800. Bello vedere le nostre quasi ..ntenni fare i 200 con miglioramento anche se nella sfida hanno sofferto caldo. Laura ha fatto foto e fatica. Cristina ha sofferto più x i massaggi che x le gare dove ha terminato 400 e 200 in 12 ore. Martedì era uno straccio. Entrambe con un´entusiasmo coinvolgente. Gli uomini? Silvano Sguerri era da medaglia e si sapeva. Però lo stop invernale x la caduta lo aveva un pò sconsolato. OLtre ai 5000 vinti alla grande con un tempo eccellente nei 1500 voleva centrare un altro podio e non ha avuto coraggio. Ultimo giro fatto in 1´30" (a 70 ..è roba!!) Bravissimo.i che dire del bronzo di Leonardo Tarquini con un tempo eccellente. In 3 settimane da buon scolaro ha svolto il compito nel migliore dei modi. Tre gare 5000 (vicino al P.B.) 3000 siepi(ultimo giro 1´31") col sociale di categoria e un 800 la domenica mattina con le gambe inumidite dalla fossa dell´acqua. Da giudice dovevo stare zitto ed ho sofferto nei 1500 come negli 800. Non ho visto i lanci di Paolo Tiezzi che ha fatto le finali in tutte le discipline in cui era segnato con record nel martello migliorato nettamente. Inossidabile Pio Casciano dopo un 5000 alla meglio che arrivo piano ha fatto un 800 da personale di cat.L´esordiente Celestini senza esperienza ha fatto 400 ed 800 con tanta ammirazione da parte mia. ha messo un tassello importante da cui ripartire.Alfredi Bassi al ritorno su distanze da mezzofondista ha dimostrati in 12 ore di che pasta è fatto. Ha mancato i sociali ma ha fatto quanto in sua facoltà. Filippo Ballotti ha fatto Giavellotto e lungo con una caviglia troppo ballerina(..non sentiva la musica!!)ma in compenso ha dimostrato di saper soffrire arrivando al traguardo della Reggello Vallombrosa. Qui è tornato alle corse Sid Ahmed dove la disidratazione di Ruscello. Nei 5000 ha esordito fabrizio faleo altro romano della squadra che in una sfida tutta romana ha battuto, ma in allegria, il responsabile del centro studi Fidal tal Giorgio Carbonaro. In un clima di vera gogliardial´atmosfera dei campionati con assenza importante da parte nostra di Arianna Testi per urgenti impegni di lavoro e di Stefano Gamberini x infortunio. Fra le donne nei 5000 tornata in pista Nicletta Verchi già dell´Avis Sansepolcro.

Dagli atleti: commenti entusiastici da tutti: esordienti e non.
PAOLO TIEZZI contentissimo, come detto delle finali,questo il suo commento:
Anche l´avvenimento più importante della stagione è passato..che dire contentissimo per il personale nel martello..contento per aver fatto la finale nel disco( che in base agli iscritti sembrava impossibile). E poi oggi martellone..contento per aver passato 13 metri x 3 volte; ma un pò di amaro in bocca perché il bronzo era a 13.80 una misura che spesso faccio in allenamento. Comunque belle giornate di sport dove, a parte il risultato, fai amicizia con persone di tutta Italia che dopo aver scambiato 4 parole sembra che le conosci da una vita. Tutti contenti x l´organizzazione.. un po´ meno x gli orari.

Stefano: A chi lo dici...Venerdì sono stato sulla spiaggia senza ombrellone x 12 ore......


Fonte: Siti Vari. Foto originali Del Mastro,Vento e Tarquini
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account